Badante tecnologica

La Badante Tecnologica

Col passare degli anni molte sono le tecnologie a disposizione della vita dell’uomo, e con esse si sono moltiplicate le soluzioni a tantissimi problemi della vita di tutti i giorni, non solo dal punto di vista lavorativo, ma soprattutto nell’ambito della salute: soluzioni non invasive che permettono il controllo della persona anziana nel suo ambiente di vita.

L’obiettivo è quello di continuare ad innovare e produrre sistemi e tecnologie a vantaggio di chi ha bisogno di controllare ed essere controllato a distanza entro e fuori le mura domestiche: pensiamo ai malati di Alzheimer e a tutti quei soggetti affetti di demenza o perdita dell’orientamento, qui un sostentamento di tipo tecnologico risulta essere essenziale per un miglioramento dello stile di vita.

Ma fino a che punto, allora, le badanti devono riuscire a misurarsi con questo nuovo mondo?

Verosimilmente è necessario un approccio quanto più possibile umano, ma oltre a ciò occorre avere capacità di adattamento, di fronteggiare i mutamenti della società: come possiamo immaginare una badante che non riesce ad utilizzare le applicazioni di un telefono o un macchinario?

Ormai si suole parlare, infatti, di telemedicina e cioè l’insieme di tecniche mediche ed informatiche che permettono di effettuare prestazioni sanitarie quando il medico ed il paziente non si trovano nello stesso luogo fisico: ciò permette la cura di un paziente a distanza o il monitoraggio delle sue funzioni vitali.

Il telemonitoraggio, dunque, permette la valutazione a distanza di funzioni vitali captate da appositi sensori e a ciò si aggiunge la possibilità di poter monitorare a domicilio pressione sanguigna, funzionalità cardiaca, valori glicemici, facendo affluire i dati ad apposite strutture di refertazione e monitoraggio: come notiamo anche un familiare o, ancora meglio, una badante specializzata deve saper utilizzare particolari piattaforme tecnologiche e multifunzionali, evitando così di spostare l’anziano con tutti i disagi per il paziente e la sua famiglia.

Il mondo e la sua evoluzione richiedono sempre maggiori competenze, e con esse, la capacità di adattarsi da parte degli operatori sanitari che sono chiamati ad interagire direttamente con gli assistiti.

Sei alla ricerca di una badante e vuoi informazioni sui contratti badanti?

AES Domicilio è attiva con le proprie badanti in tutta la Regione Lombardia ed in particolare nelle province di Milano (agenzia badante Milano), Agenzia badanti Monza e Brianza, Badante Como, Badante a Lecco, Badante Bergamo, Badante Pavia.
Siamo anche presenti attraverso i nostri uffici o i nostri partner in franchising ad esempio in Friuli: Badanti Udine, Agenzia badanti Trieste e Gorizia, ed in molte altre province del Nord Italia.

Scegliere AES, prima di tutto è non lasciare soli.