stipendio badanti nuove indennità e aumenti

Stipendi Badanti 2021: Minimi Retributivi E Nuove Indennità

Con il nuovo contratto collettivo del lavoro domestico 2021 sono previsti aumenti di busta paga per colf e badanti conviventi, nonché nuove indennità.

Da un lato resta invariata la suddivisione dei lavoratori domestici in quattro livelli di inquadramento, dall’altro vengono introdotte alcune novità.

Innanzitutto, si parla di “assistente familiare” e appare altresì la figura dell’educatore formato, inquadrato dal livello Ds e che assiste un familiare affetto da disabilità psichica, da disturbi relazionali o dell’apprendimento.

Gli aumenti di stipendio sono modesti (da 8 a 16 euro circa) e riguardano solo alcune categorie di lavoratori; circa le indennità, invece, sono previste 100 € per le badanti che prestano assistenza a più di un anziano non autosufficiente, come una coppia di anziani, proprio per compensare la maggiore mole di lavoro richiesta.

Vieppiù, è prevista una indennità per le badanti in possesso della certificazione di qualità e consiste di un aumento di stipendio mensile di 10 €.

Inoltre, con la Circolare n. 9 del 25 gennaio 2021, l’Inps ha comunicato i nuovi importi dei contributi dovuti per l’anno 2021 dai datori di lavoro che assumono e impiegano a tempo determinato o indeterminato colf e badanti. In particolare, oltre alla deducibilità dei contributi previdenziali versati per la colf o la badante, è prevista una detrazione del 19% per lo stipendio delle badanti e l’agevolazione è riconosciuta solo se il reddito del datore di lavoro non supera i 40.000 euro l’anno, e la spesa massima è di 2.100 euro l’anno.

In sintesi, le regole necessarie per poter beneficiare degli sgravi fiscali sono:

  • Il reddito non superiore ai 40.000 euro lordi l’anno
  • La persona assistita deve essere non autosufficiente sulla base di una attestazione medica
  • Gli sgravi fiscali possono essere goduti direttamente da parte dell’assistito, oppure da un figlio o figlia anche non convivente, oppure da un familiare convivente, come ad esempio la moglie o il marito.

Sei alla ricerca di una badante?

AES Domicilio (assistenza anziani a domicilio) ti aiuterà a trovare la badante giusta per le tue necessità: badante convivente, badante a ore, badante in sostituzione, badante notturna, ecc.

 

Con Aes Domicilio siamo attivi in tutta la Regione Lombardia ed in particolare nelle province di Milano (badante Milano) se cerchi Badanti a Milano, Badante Monza, Badante Como, Badante Lecco. Siamo presenti con i nostri partner in franchising anche nella Regione Lazio e in particolare in provincia di Roma (badante Roma).