pannoloni gestione badante aes domicilio

I pannoloni, gestione da parte della badante

Tra le diverse mansioni della badante, rientra anche la gestione di situazioni legate all’incontinenza urinaria e/o fecale.

Esistono diverse tipologie di pannoloni per anziani, hanno varie forme o sagomature, possono essere monouso oppure lavabili e riutilizzabili. Inoltre, per alcune patologie, si può fare richiesta ad ASL e medico di base di riceverli gratuitamente con consegna a domicilio.

I pannoloni per anziani sono presidi per l’incontinenza urinaria e/o fecale. Ne esistono di diversi modelli, con differenti livelli di assorbenza, lavabili e riutilizzabili oppure monouso.
I modelli principali sono:

  • pannoloni a mutanda con chiusura laterale: sono quelli più adatti alle persone anziane o invalide che soffrono di incontinenza fecale. Trattengono gli odori ed evitano perdite o fuoriuscite. Possono facilitare la comparsa di irritazioni perché non aiutano la pelle a prendere aria.
  • pannoloni rettangolari: hanno la forma di uno slip o di un assorbente, facilitano la respirazione e non sono molto ermetici, vanno cambiati abbastanza spesso. Consigliati per pelli sensibili.
  • pannoloni a mutanda per incontinenza: risultano molto efficaci per incontinenza urinaria, meno per quella fecale. Non si notano sotto i vestiti e sono comodi da indossare e tenere anche per molte ore.

AES DOMICILIO seleziona badanti ad hoc, molto competenti, soprattutto ha un vasto ventaglio di scelte tra “badante ad ore”, “badante h24”, o “badante di notte”.

Se si è affetti da una patologia che rientra nella lista qui sotto è possibile richiedere la fornitura e distribuzione gratuita dei presidi. La richiesta va fatta al medico di base e alla ASL del comune di appartenenza.
È necessario che un medico del SSN (servizio sanitario nazionale), specialista nella disabilità del paziente, compili una prescrizione con l’indicazione di diagnosi e la tipologia di invalidità del paziente, il programma terapeutico, il tipo di dispositivo e il codice nomenclatore-tariffario del dispositivo.

Per richiedere i presidi alla ASL è necessario anche il certificato di residenza del comune di appartenenza, insieme alla fotocopia del documento di identità del paziente.
Se la richiesta di fornitura gratuita fosse rifiutata, con la Legge 104 si avrebbe diritto all’acquisto di pannoloni e altri prodotti di carattere sanitario con agevolazione IVA al 4%, abbattendo la spesa per l’assistenza.

In queste situazioni, il lavoro delle badanti è molto importante e può dare un grande supporto alla famiglia dell’anziano.