importanza rispetto anziani badanti aes domicilio

L’importanza di insegnare il rispetto degli anziani

In una popolazione che invecchia ogni anno di più, che vede più decessi che nascite, il rapporto fra anziani e bambini è un legame da costruire sapientemente, capire come insegnare ai bambini il rispetto per gli anziani può cambiare la nostra società.

Anziani e bambini sembrerebbero appartenere a due mondi opposti eppure sono estremante vicini per bisogni, attenzioni e sensibilità. Per questo, la premura che la maggior parte di noi nutre ed esprime verso i bambini, non necessariamente e sempre i propri, ed anche se non si è genitori, bisognerebbe metterla in pratica anche per gli anziani. Insegnare ai bambini il rispetto per gli anziani è indispensabile per costruire una società che non tenti di fuggire o cancella una fase della vita preziosa alla quale tutti, se siamo fortunati, siamo destinati.

Per un bambino è fondamentale vedere come i propri genitori ed adulti di riferimento si rapportano agli anziani. È fondamentale che i genitori e tutte le persone che circondano l’anziano (come ad esempio la badante convivente) siano intermediari in questo rapporto, essendo anche in un’età di  mezzo fra l’infanzia e la fanciullezza dei propri figli e l’età matura dei nonni e di tutti gli anziani. I genitori devono dare un esempio di relazione positiva e di stima con i più anziani, senza canzonarli o giudicarli basandosi sull’aspetto fisico o sulle fragilità. Se sembrano considerazioni banali, ahinoi, non lo sono affatto, ai nostri tempi nei quali si farebbe di tutto, e lo si fa, per mascherare l’età che avanza, come fosse una vergogna.

Si potrebbero sinterizzare così, i consigli per insegnare al bambini a rispettare gli anziani:

  • dare l’esempio
  • non parlare male degli anziani
  • non criticare comportamenti, adducendo l’età come causa
  • aiutare gli anziani nelle faccende quotidiane
  • spendere parole di stima per i più vecchi
  • valorizzare il loro ruolo, anche come fonte di sapienza e saggezza
  • andare a trovare spesso i nonni
  • incentivare attività e passioni da condividere con loro
  • far visita alle persone anziane che si trovano in uno stato di bisogno
  • impegnarsi nel volontariato vero gli anziani più fragili

La paura dell’invecchiamento che la nostra società credere di poter cancellare con un paio di sneakers ed un filler è strettamente legata al timore della solitudine. Alla casa che si svuota, alle attività sociali che diminuiscono con il crescere dell’età, all’incomprensione del prossimo. Ma se noi scardiniamo questo sistema dell’età industriale, dove tutti abbiamo valore fin quando consumiamo e funzioniamo come ingranaggio nel sistema economico, rivendicano anche il diritto di invecchiare, non dovremmo più avere paura dell’età che avanza né della ruga. Essa potrebbe tornare ad essere fonte di storia ed inspirazione. Dipende solo da noi.

AES Domicilio assistenza anziani a domicilio ha a disposizione un grande database di badanti nelle province del Nord Italia Per maggiori informazioni sulle badanti conviventi… chiamaci! Siamo una referenziata Agenzia, con tariffe badanti estremamente competitive, attiva in tutta la Lombardia, in particolare nelle province di Milano se cerchi Badanti a Milano, Badante Monza, Badante Como, Badante Lecco.