pagoPA aggiornamenti INPS scadenze

Contributi badanti: stop con i bollettini MAV. Pagare con “PagoPA”

Non arriveranno più i bollettini MAV, ma gli avvisi di pagamento PagoPA, da presentare presso poste, banche ed altri punti vendita che hanno aderito al nuovo circuito per i versamenti verso la pubblica amministrazione.

Nonostante la proroga al 1° luglio 2020 dell’obbligo di PagoPA per tutti i pagamenti verso enti pubblici, l’INPS anticipa il passaggio al nuovo sistema con la sostituzione dei bollettini MAV. Restano invariate le scadenze da ricordare e la prima è fissata al 10 aprile 2020.

Le famiglie che avevano scelto di ricevere i bollettini MAV presso il proprio domicilio dovranno familiarizzare con i nuovi avvisi di pagamento PagoPA.

I contributi INPS dovuti nel 2020 per colf e badanti dovranno essere versati mediante il nuovo sistema di pagamento elettronico realizzato per uniformare i pagamenti verso la pubblica amministrazione. L’indicazione è valida in caso di badante convivente, badante ad ore, bandante di condominio ma anche per colf convivente, colf ad ore, colf su giornata.

Come comunicato dall’INPS, i contributi di colf e badanti potranno essere pagati online, tramite il Portale dei Pagamenti, oppure nelle seguenti modalità alternative:

  • con avviso di pagamento pagoPA, presso i canali dei Prestatori di Servizio di Pagamento (PSP) aderenti:
  • agenzie della banca;
  • uffici postali;
  • home banking dei PSP;
  • sportelli ATM abilitati delle banche;
  • punti vendita SISAL, Lottomatica e Banca 5;
  • con avviso di pagamento pagoPA, presso i canali dei PSP che non hanno aderito direttamente alla convenzione pagoPA, tramite il circuito CBILL, utilizzando il codice interbancario AAQV6 assegnato a INPS.

stipendio minimo badante lavoratore domestico milano

Non cambierà molto per i datori di lavoro domestico. PagoPA non cambia le procedure da seguire ma punta a rendere uniformi le regole per i versamenti verso gli enti pubblici.

Se da un lato cambiano le modalità di pagamento, dall’altro restano invariate le scadenze da rispettare.

Il primo appuntamento con i contributi INPS di colf e badanti è fissato al 10 aprile 2020, scadenza per il versamento dell’importo dovuto per il primo trimestre.

I contributi di colf e badanti si pagano a cadenza trimestrale, entro i primi 10 giorni del mese successivo al trimestre di riferimento.

Vuoi mettere in regola la tua badante? Ti aiutiamo noi! Contattaci, siamo attivi su tutte le province della Lombardia (badante Milano), Badante Monza, Badante Como, Badante Lecco, Badante Bergamo.
Siamo anche presenti attraverso i nostri uffici o i nostri partner in franchising ad esempio a Roma: badante Roma e in altre province del Lazio.