Articoli

sanatoria badanti emersione lavoro nero

La sanatoria delle badanti: un mezzo flop del governo italiano

Al primo giugno di quest’anno solo 11mila delle 220mila persone che hanno fatto richiesta hanno in mano un permesso di soggiorno per lavoro, mentre circa 20mila sono in via di rilascio. Questa attesa di mesi e mesi lascia le persone in un limbo pieno di incertezza e difficoltà, non ultime quelle legate alla pandemia.
assistenza anziani colf badanti aes domicilio

Bonus per gli anziani: un contributo per pagare la badante

In caso di non autosufficienza permanente e certificata il rimborso previsto è di 300 euro al mese per un massimo di 12 mesi consecutivi, per un totale di 3.600 euro. In caso di assunzione di un sostituto che vada a prendere temporaneamente il posto del lavoratore titolare, il sussidio sarà di 300 euro una tantum.
aes domicilio contratto badante diritti famiglia

Aes Domicilio e la legalità

Una soluzione per questa incresciosa situazione sarebbe quella di ‘informare bene’ le badanti e le famiglie, sulla tipologia di contratto stipulato, sui diritti che entrambi hanno. Così facendo si eviterebbe di inculcare nella badante e nella famiglia la diffidenza nelle associazioni , e si creerebbe un clima disteso e di reciproca fiducia
aes badante INPS fisco tasse

Chiarimenti INPS del 17 giugno 2021 su ‘ferie non godute’ e ‘pagamento contributi’

INPS specifica che per i periodi di ferie non godute di colf e badanti, e per il mancato preavviso, cui corrispondono le rispettive indennità, il datore di lavoro deve procedere al pagamento dei rispettivi contributi fino all’effettiva cessazione del rapporto di lavoro, e procede con un esempio.
Aes Domiclio badante extracomunitaria assunzione

Assunzione della badante richiedente asilo

Secondo la stessa circolare, la richiesta di asilo consente al richiedente di svolgere attività lavorativa decorsi sessanta giorni dalla presentazione della domanda di protezione laddove il relativo procedimento non si sia concluso ed il ritardo non sia ascrivibile al richiedente.
badante licenziamento colf collaboratori domestici aes

Licenziamento della badante in forma orale: si può?

In via prudenziale sarebbe bene comunicare al dipendente l'interruzione del rapporto di lavoro in forma scritta, soprattutto nel caso in cui al domestico spetti un periodo di preavviso. In questo caso il documento potrà rappresentare una prova concreta dell'avvio del periodo residuo di attività lavorativa.
prestito badanti colf contratto

Prestiti alle badanti: caratteristiche e condizioni

I prestiti per badante convivente e colf non sono molto diversi da quelli che vengono erogati agli altri lavoratori dipendenti (il contratto collettivo nazionale del lavoro domestico li classifica così), quindi chi fa parte di queste figure professionali non dovrebbe incontrare particolari difficoltà.
tasse badante fisco colf

I controlli del fisco su badanti e colf

In realtà è il comportamento della stessa badante che fa scattare i controlli anti-evasione da parte del Fisco. Una famiglia che provvede a selezionare la colf o badante non agisce come sostituto d’imposta.
badante convivente Aes Contributi Contratto Redditi

Il caso delle badanti sbadate

Aes Domicilio è in prima linea per ostacolare quei lavoratori che, pur avendo percepito più di 8 mila l'anno, evadono le imposte.
badante anzianità pensione soldi

La badante e gli scatti di anzianità

La differenza tra lo stipendio effettivamente pagato dal datore di lavoro e la retribuzione minima prevista dalla legge si chiama appunto il superminimo. Il superminimo può essere assorbibile o no rispetto agli aumenti delle paga minima, a seconda di quanto stabilito nel contratto di lavoro.