Anziani Violenti Badanti Coraggiose

Anziani Violenti e Badanti Coraggiose

Con la demenza senile l’atteggiamento dei vostri cari può mutare notevolmente, tanto da non riuscire a riconoscerli, quasi inspiegabilmente.

Per questo motivo è importante seguire i cambiamenti di giorno in giorno, cercando di bilanciare la pazienza e la comprensione con la determinatezza. Laddove diventassero violenti, infatti, una badante può risultare essenziale per fare in modo che quotidianamente si riesca ad individuare la problematica. Quando questi episodi accadono, i familiari spesso non possiedono le competenze per comprendere le situazioni e per trovare delle soluzioni in autonomia e per questo occorre essere in grado di gestire il momento, occorre affidarsi a chi per mestiere sa come reagire e come affrontare l’assistito.

In questi casi le badanti si mostrano molto coraggiose e forti, e quasi sempre riescono nel loro mestiere grazie ad uno spiccato senso del dovere, ad una grande capacità nel gestire queste difficoltà, ma soprattutto grazie all’esperienza nel campo che le rendono in grado di improvvisare e trovare la soluzione. In realtà, ogni declino cognitivo può portare ad episodi di inspiegabile violenza e prescindere che la violenza sia verbale o fisica, e questa può essere difficile da gestire senza ricorrere all’aiuto di un esperto o qualcuno abituato a gestire casi simili. Il coraggio è ancor più visibile quando gli anziani seppur malati conservano una forza non indifferente e se non si è in grado di accantonarla può anche essere rischiosa.

AES Domicilio è attiva con le proprie badanti in tutta la Regione Lombardia ed in particolare nelle province di Milano (badante Milano), Agenzia badanti Monza e Brianza, Badante Como, Badante a Lecco, Bergamo, Badante Pavia.
Siamo anche presenti attraverso i nostri uffici o i nostri partner in franchising ad esempio in Friuli: Badanti Udine, Agenzia badanti Trieste e Gorizia, ed in molte altre province del Nord Italia.

Anziani violenti e badanti per malati di Alzheimer: gli indici di allarme

Tra i principali indici di allarme possiamo ricordare l’umore depresso, il senso di inutilità, la chiusura, il senso di colpa ingiustificato, agitazione, disturbi del sonno: in presenza di questi elementi sarebbe necessario prendere le giuste precauzioni. Questi sono tutti sintomi che devono farci prendere delle immediate precauzioni e soprattutto deve costituire un campanello d’allarme per quelle famiglie che sottovalutano e dimenticano di dover intervenire, facendo finta che il problema non esista.

Tuttavia è ancora più drammatico, un certe occasioni, riscontrare come questi eccessi di violenza non siano imputabili solo ad una natura violenta degli anziani, ma piuttosto ad una natura latente che purtroppo alcune malattie come l’Alzheimer possono suscitare. In queste circostanze e purtroppo sono quelle più ricorrenti, non possiamo che dire che vi sono solo vittime: badanti vittime di anziani a loro volta vittime di malattie che li rendono ciò che non sono, e che non avrebbero mai voluto essere.

Sei alla ricerca di una badante? O vuoi informazioni su quanto costa una badante?

Contatta AES Domicilio, probabilmente la migliore agenzia badanti.