Vuoi Assumere Una Badante Legalita

Vuoi Assumere una Badante? Occhio alla Legalità!

Avete mai assunto una badante senza sapere a cosa sareste andati incontro?
Vi siete informati a sufficienza? Conoscete le regole da rispettare per dormire sonni tranquilli? Cerchiamo di dare qualche risposta concreta!

AES Domicilio opta per l’assunzione sin dal primo giorno: questa è l’unica modalità corretta affinché possiate agire in piena sicurezza.

L’alternativa è costituita dalla assunzione diretta da parte della società, ma in tal caso i prezzi lievitano notevolmente.

Quindi, siete sicuri che fino ad oggi avete agito in modo sicuro e legale per la vostra famiglia e per i vostri interessi?

Abbiate in chiaro queste opzioni perché le restanti possibilità non sono in grado di garantirvi piena aderenza alle normative di legge e occorre conoscere a fondo le conseguenze delle proprie scelte. Per prezzi concorrenziali e per il pieno rispetto del diritto bisogna optare per questa soluzione: assunzione dal primo giorno e successivo periodo di prova pari a 15 giorni in seno al contratto stesso che consentirà alle famiglie di valutare la badante.

E LA PARTITA IVA? E’ UNA TRUFFA!!!

Proprio così, la Partita iva è abbastanza truffaldina sia per la badante che per la famiglia che si ritrova in casa una colf senza alcuna copertura assicurativa.

AES Domicilio, invece, a differenza di molte altre società, comprende non solo la possibilità di provare la badante per 15 giorni, ma anche di rimanere nel pieno rispetto delle norme vigenti. Diffidate dunque da formule contrattuali in cui la badante costa poco, in cui viene offerta a meno di 1500 euro: evidentemente non tutti gli accordi vengono rispettati.

COSA FARE, DUNQUE?

Scegliere AES Domicilio è la risposta più appropriata per chi voglia contemporaneamente convenienza e rispetto della legalità.

Le famiglie devono chiedere innanzitutto la lettera di assunzione della badante, accertarsi che i contributi siano regolari, che sia inclusa la tredicesima. Ai sensi dell’art 7 del contratto, infatti, l’assunzione può effettuarsi obbligatoriamente in forma scritta e con l’indicazione di tutte le fattispecie giustificatrici. Occorre diffidare prima di tutto da chi non attribuisce la giusta importanza al momento della selezione.

Se vi sembra di risparmiare su questo aspetto vuol dire che qualcosa non va proprio per il verso giusto: per AES Domicilio la selezione, infatti, rappresenta un momento cruciale per chi voglia assumere una badante, essa consente di garantire un servizio ad hoc per ogni circostanza e di adattare le vostre esigenze alla esperienza del lavoratore.

Il prezzo di 300 euro previsto per questa fase consiste in un investimento necessario per chi voglia sicurezza ed efficienza: offriamo fino a quattro selezioni differenti, ma nell’ 80% dei casi riusciamo ad individuare quella giusta al primo colpo grazie ad una equipe di collaboratori altamente formati in questo settore. Non è pura fortuna o caso, si tratta di professionalità e competenza. In questa fase estremamente importante, spesso scartata o sconosciuta dagli utenti, AES Domicilio utilizza inoltre criteri specifici che non vanno sottovalutati: si pensi alla vicinanza territoriale della badante rispetto alla famiglia.

Il Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro Domestico si applica ai prestatori di lavoro, anche di nazionalità non italiana, comunque retribuiti, addetti al funzionamento della vita familiare e delle convivenze familiarmente strutturate, tenuto conto di alcune fondamentali caratteristiche del rapporto. Non dimentichiamo, infatti, che ai sensi dell’articolo 5 del presente contratto, l’assunzione avviene ai sensi di legge. In particolare all’atto dell’assunzione il lavoratore dovrà consegnare al datore di lavoro i documenti necessari in conformità con la normativa in vigore e presentare in visione i documenti assicurativi e previdenziali, nonché ogni altro documento sanitario aggiornato, un documento di identità personale non scaduto ed eventuali diplomi o attestati professionali specifici.

Oltre alla badante convivente offriamo ulteriori pacchetti comprendenti la badante a ore, su giornata o a weekend. In particolare merita attenzione l’assunzione della badante ‘su giornata’ che per legge può lavorare max 8 ore al giorno per 5 giorni, per un totale di 40 ore settimanali. Questa opzione è sicuramente meno conveniente a livello economico perché a differenza della badante convivente, i livelli contributivi sono molto elevati.

Come potrete notare sono tante le peculiarità di questo settore, spesso colpito dalle vertenze sindacali, ed è per lo stesso motivo che occorre informarsi specificatamente e conoscere le vere ragioni che si celano dietro un prezzo più o meno alto.

AES Domicilio non ha mai avuto dubbi sul perché del proprio successo: il rispetto dei diritti dei lavoratori, la puntualità e la conoscenza sono da sempre i migliori alleati che assicurano efficienza e la massima soddisfazione dei propri utenti.

Assumere una badante nella piena legalita

Vuoi Assumere una Badante? Occhio alla Legalità!