Quali sono le Festivita’ del Contratto Badante?

La legge e il Contratto Collettivo riconoscono al lavoratore domestico il diritto alle seguenti festività:

1° gennaio, 6° gennaio, Lunedì di Pasqua, 25 aprile, 1° maggio, 2 giugno, 15 agosto, 1° novembre, 8 dicembre, 25 dicembre, 26 dicembre, santo patrono del luogo dove si svolge il lavoro.

In queste giornate al lavoratore spettano il riposo e la retribuzione in base alla modalità in cui il lavoratore viene pagato.

Il giorno di Pasqua non è considerato una festività perché cadente sempre di domenica.

 

Nel caso di lavoratore con paga mensilizzata la paga mensile rimane la stessa perché si tolgono dal totale l’importo delle ore non lavorate e si aggiunge un importo uguale relativo alla festività.

Il mensile varia solo se la festività cade di domenica: in questo caso il lavoratore viene pagato per 1/26 in più in quanto si tratta di festività non goduta.

 

Nel caso di lavoratore con paga oraria, invece, la festività viene retribuita per 1/6 dell’orario settimanale (ossia 1/26 del mensile) indipendentemente dall’orario e dai giorni lavorativi previsti da contratto sia se la festività cade in un giorno feriale sia se cade di domenica.

Se il collaboratore lavora durante una festività il datore di lavoro dovrà retribuire sia la festività sia le ore lavorate con paga maggiorata del 60%.

L’Art. 16 del CCNL dei lavoratori domestici riconosce il diritto alla festività.

Coloro che dunque hanno un rapporto di lavoro in essere con badanti devono tenere in considerazione il fatto che le badanti hanno pieno diritto, nei giorni festivi riconosciuti a livello nazionale, di osservare un completo riposo e di essere corrisposte ugualmente.

In sostanza dunque, in occasione delle festività riconosciute, le badanti possono astenersi dalle proprie mansioni ricevendo comunque una normale retribuzione, indipendentemente dal fatto che in tali giornate fosse prevista o meno la prestazione lavorativa.

 

AES Domicilio assistenza anziani a domicilio ha a disposizione un grande database di badanti nelle province del Nord Italia e in Lazio. Per maggiori informazioni sulle badanti conviventi… chiamaci! Siamo una referenziata Agenzia con tariffe badanti estremamente competitive, attiva in tutta la Lombardia, in Lazio e in particolare nelle province di Milano e Roma, se cerchi Badanti  Milano, badante Monza, Badante Como, Badante Lecco e Badante a Roma.