Chiedere Aiuto alla Badante quando l’Anziano Cade in Casa

Nell’ambito dell’assistenza agli anziani con le badanti si conoscono le più frequenti situazioni in cui incorrono le persone da assistere.
Sappiamo che oltre un anziano su tre, con una età compresa tra i 65 anni e gli 80 e più, cade almeno una volta l’anno, specie in casa, con numeri sensibilmente aumentati nell’ultima decade.

«Una frattura importante a seguito di un incidente domestico – spiega Roberto Bernabei, direttore del dipartimento di Geriatria dell’università Cattolica – spesso si traduce non solo in una probabile disabilità e in ricoveri ospedalieri lunghi e costosi per il servizio sanitario nazionale, ma anche in gravi ripercussioni psicologiche quali la perdita di sicurezza e la paura di cadere un’altra volta che possono accelerare il declino funzionale e indurre depressione o isolamento».

Nel 30% dei casi la causa delle cadute è dovuta a fattori ambientali e all’inadeguatezza degli ambienti di vita come la scarsa illuminazione, la presenza di ostacoli o calzature pericolose.

Le cause fisiche correlate all’invecchiamento comprendono alterazioni della vista, dell’udito, dell’apparato muscolo-scheletrico e del sistema nervoso centrale e periferico.

Nel caso in cui un anziano cada è necessario che la badante agisca con  la massima attenzione per evitare un peggioramento delle sue condizioni, soprattutto nel caso di infortunio o di rottura di un arto.

Quindi, quando cade un anziano è necessario chiamare immediatamente aiuto soprattutto nel caso in cui la persona senta dolore.

Qualora non senta nulla e quindi la badante riesce a gestire la situazione è necessario aiutarla a sedersi molto lentamente e poi successivamente:

  • Mettere l’anziano in posizione prona (a pancia in giù)
  • Farlo quindi alzare lentamente facendolo appoggiare sulle braccia e sulle ginocchia
  • A questo punto sarà necessario farlo appoggiare al muro o a un supporto rigido per non farlo cadere nuovamente

 

AES Domicilio assistenza anziani a domicilio ha a disposizione un grande database di badanti nelle province del Nord Italia e in Lazio. Per maggiori informazioni sulle badanti conviventi… chiamaci! Siamo una referenziata Agenzia, con tariffe badanti estremamente competitive, attiva in tutta la Lombardia, in Emilia-Romagna, in Lazio e in particolare nelle province di Milano, Modena, Bologna e Roma, se cerchi Badanti a Milano, badante Monza, Badante Como, Badante Lecco e Badante a Roma.