Articoli

sanatoria badanti emersione lavoro nero

La sanatoria delle badanti: un mezzo flop del governo italiano

Al primo giugno di quest’anno solo 11mila delle 220mila persone che hanno fatto richiesta hanno in mano un permesso di soggiorno per lavoro, mentre circa 20mila sono in via di rilascio. Questa attesa di mesi e mesi lascia le persone in un limbo pieno di incertezza e difficoltà, non ultime quelle legate alla pandemia.
badante viaggio straniera

Un rapporto tra lavoro domestico e badanti straniere

Osservando le aree di provenienza, le badanti dell’Est Europa rappresentano il 52,0% del totale. Nell’ultimo decennio, tuttavia, le badanti di nazionalità italiana hanno registrato un aumento di quasi 3 volte, passando da 36 mila a 106 mila (ovvero dal 12,4% al 26,4% del totale).
aes badanti est europa dati

L’est-europa: fabbrica di badanti? Aes Domicilio

Il Rapporto annuale DOMINA sul lavoro domestico 2020 analizza la nazionalità dei lavoratori, evidenziando come solo in tre regioni (Puglia, Molise e Sardegna) gli Italiani superano il 50% dei lavoratori domestici.
badante convivente nuovo datore lavoro

La badante e il caso del subentro del nuovo datore di lavoro

È possibile il subentro di un nuovo datore di lavoro anche se non fa parte del nucleo familiare se il rapporto di lavoro è cessato. Lo chiarisce una circolare del Ministero dell'interno in tema di emersione dei rapporti di lavoro irregolare  come previsto dal decreto legge 34 2020 (Decreto Rilancio).
badante viaggio straniera

Le badanti: viaggiatrici solitarie

Esse si mettono in viaggio da sole, nel senso che, sebbene partano ad esempio da qualche città dell’Europa dell’est con un pullman organizzato, non migrano con i propri familiari.